Articoli taggati come ‘resurrezione’

Tu cammini con noi e ci insegni a spezzare il pane con i fratelli

Resurrezione Gesu
14 aprile 2015

Questa domenica la Parola ci conduce a fare l’esperienza del corpo risorto di Gesù. Gli apostoli sono talmente lontani dallo sperare nella resurrezione del loro maestro che lo credono un fantasma. E Gesù, per trarli fuori dal loro cieco brancolare nelle paure dell’incredulità, oppone un argomento irrefutabile e concreto: il proprio corpo. Lo tocchino dunque, lo guardino attentamente, gli offrano del pesce arrostito. Lui non esiterà a mangiarlo. Gesù dunque è anche il suo corpo: un corpo di risuscitato che aveva percorso l’iter di un’esistenza votata alla morte. E poiché la sua era stata una morte di amore e per l’amore, la nostra stessa […]

Continua

Pasqua di Resurrezione

Resurrezione di Gesu
5 aprile 2015

Voi cercate Gesù Nazareno, il crocefisso. È risorto, non è qui! Il tono dell’angelo, nel vangelo di Marco che abbiamo letto questa notte, è perentorio, non ammette repliche. È risorto, inutile cercare di imbalsamarlo. È vivo, inutile cercarlo nei cimiteri. Eppure, troppo spesso, la nostra fede è imbalsamata ed è la fede dei camposanti. Come se venerassimo una buonanima. Come se la nostra fede avesse a che fare più col grato ricordo che con la bruciante attualità… È risorto, amici. È vivo e presente. Non rianimato, non vivo nel nostro ricordo e nei nostri ideali, ma vivo e presente per […]

Continua

Gesù è risorto

Le donne vanno al sepolcro e lo trovano vuoto. Gesu è risorto
18 aprile 2014

È pia e devota la fede delle donne che, il giorno dopo il sabato, vanno a completare ciò che non sono riuscite a fare quel tragico venerdì. Cercano il loro Maestro, drammaticamente travolto dagli eventi. Lo cercano con disperazione e rassegnazione. Vogliono restituire una parvenza di dignità a quell’uomo che hanno amato e seguito. Che le ha amate e istruite. Dio è già altrove. Risorto. Fuggire il sepolcro Devono allontanarsi dal sepolcro, non vegliarlo. Andarsene altrove, là dove il Signore le aspetta. È risorto, il Nazareno. Non rianimato, né reincarnato, splendidamente risorto. Nemmeno sappiamo bene cosa significhi essere risorti, nessuno è mai risorto come lui. Lazzaro è tornato […]

Continua

Tutti vivono per Lui…

Gesù con i Sadducei
7 novembre 2013

Quando le ombre raccontano le luci del giorno, ti assale la voglia di raccoglierti in preghiera perché tutto diventi gradito a Qualcuno lassù da cui ti senti profondamente conosciuto. Se solo ascolti il tuo cuore, sai che nulla va perduto di te ogni giorno. Tutto è sigillato dalla vita e custodito da qualche parte: è talmente prezioso ogni attimo di esistenza che non può dissolversi nel nulla. A Dio tutto di noi appartiene! Chiave di lettura: Gesù attrae sicuramente il cuore umano. A lui si accostano tutti, pur con intenzioni diverse. Oggi sono alcuni sadducei che dalla loro sicurezza di […]

Continua