Articoli taggati come ‘Concilio Vaticano II’

Udienza Generale del 23 ottobre 2013

Maria madre della chiesa
24 ottobre 2013

Dice la Costituzione Lumen gentium del Concilio Vaticano II. : «Come già insegnava Sant’Ambrogio, la Madre di Dio è figura della Chiesa nell’ordine della fede, della carità e della perfetta unione con Cristo» (n. 63).  “La Madonna vuole portare anche a noi, a noi tutti, il grande dono che è Gesù; e con Lui ci porta il suo amore, la sua pace, la sua gioia. Così la Chiesa: è come Maria. La Chiesa non è un negozio, la Chiesa non è un’agenzia umanitaria, la Chiesa non è una Ong, la Chiesa è mandata a portare a tutti Cristo e il suo Vangelo. […]

Continua

Breve commento alla LUMEN GENTIUM di Tiziano Brenna

Corpus Domini
18 aprile 2013

Costituzione Dogmatica sulla Chiesa –  Concilio Vaticano II Cristo è la luce delle genti: questo santo Concilio, adunato nello Spirito Santo, desidera dunque ardentemente, annunciando il Vangelo ad ogni creatura (cfr. Mc 16,15), illuminare tutti gli uomini con la luce del Cristo che risplende sul volto della Chiesa. La Chiesa è, in Cristo, in qualche modo il sacramento, ossia il segno e lo strumento dell’intima unione con Dio e dell’unità di tutto il genere umano. L’inizio della Costituzione dogmatica Lumen gentium (LG) ci porta subito ad una prima riflessione:  la Chiesa vive di luce riflessa, quella di Cristo e, la vita delle comunità cristiane del nostro tempo deve modellarsi […]

Continua

Dei Verbum

Bibbia
17 aprile 2013

Il card Giuseppe Betori, ha scritto già 20 anni fa: “La Dei Verbum con le sue acquisizioni chiudeva secoli di emarginazione della Bibbia dal tessuto vivo della Chiesa, liberava l’interpretazione dalle strettoie cui era condannata dal predominio del dato dogmatico, riapriva il dialogo ecumenico, rispondeva agli interrogativi posti dalle scienze“. Dobbiamo ricordare tutto il timore che da Trento in poi ha accompagnato la Chiesa nel favorire una lettura diretta della Bibbia da parte del popolo di Dio. A dirla chiara, prima del Concilio, e fino almeno ai primi del ‘900 la Chiesa, nella sua struttura clericale, aveva un grande timore di un […]

Continua

Dichiarazione conciliare Nostra Aetate

Nostra Aetate
12 dicembre 2012

Paolo Vescovo, Servo dei servi di Dio, unitamente ai padri del Sacro Concilio, a perpetua memoria. Dichiarazione sulle relazioni della Chiesa con le religioni non cristiane. Nostra Aetate. Introduzione 1. Nel nostro tempo in cui il genere umano si unifica di giorno in giorno più strettamente e cresce l’interdipendenza tra i vari popoli, la Chiesa esamina con maggiore attenzione la natura delle sue relazioni con le religioni non-cristiane. Nel suo dovere di promuovere l’unità e la carità tra gli uomini, ed anzi tra i popoli, essa in primo luogo esamina qui tutto ciò che gli uomini hanno in comune e […]

Continua